Excavation Diary

Ultimo giorno

Ultimo giorno

Author: Mila e Irene/domenica 26 gennaio 2014/Categories: Diario di scavo

Rate this article:
5.0

Siamo giunti al termine di questa prima campagna e questa mattina ci prepariamo a chiudere le tombe. Questo ci provoca un po’ di tristezza ... ma il fatto che tutto sia andato bene e che abbiamo raggiunto ottimi risultati ci rende soddisfatte del lavoro portato a termine da tutta la squadra.

Parte della mattinata è stata dedicata a scattare foto delle "impronte" lasciate da coloro che in precedenza sono entrati nella tomba, ed in particolare dei luoghi in cui venivano collocate le lucerne per poter fare luce nell'oscurità. Queste zone della tomba, solitamente all'interno di piccoli incavi nella parete, sono facilmente identificabili perché appaiono visibilmente annerite da una fiamma. Abbiamo trovato anche pezzi di giornali del secolo scorso in diverse lingue. E’ molto probabile che, con l’avanzare dello scavo, queste "testimonianze" aumenteranno, visto che la tomba, come riferisce Champollion, è stata abitata nell'antichità.

Nel corso della mattinata ci siamo poi riuniti per discutere alcuni aspetti della prossima campagna e per organizzarne il lavoro.


Con la squadra egiziana: Hekmat, Heba ed Emad.

Questa mattina la colazione è stata speciale: abbiamo condiviso insieme una gigantesca torta.

Quando oramai si avvicina il momento di chiudere la tomba, ecco apparire il Gafir (guardiano) responsabile per la chiusura.


Firma insieme all'ispettore Sayed

Gli ultimi minuti sono stati dedicati a scattare alcune foto di gruppo. Qui ve ne mostriamo alcune!


Con i Gafir (guardiani), responsabili della sorveglianza dell’area


Con il nostro elettricista e suo figlio Hassan Islam

Non possiamo lasciarvi senza ringraziare i nostri sponsor per l’aiuto e il sostegno fornito, in particolare Marcello Garbagnati (Weblight) e Roberta Bonalume, che hanno lavorato dietro le quinte per rendere possibile questo diario.

Dobbiamo anche ringraziare per la preziosa assistenza nelle varie fasi della campagna tutti i membri del Servizio delle Antichità di Luxor. E’ stato grazie alla loro collaborazione che tutto è andato bene ... mafish mushkela! ( = senza nessun problema).


Trasportando la tenda all'interno della tomba per conservarla fino alla prossima stagione.



Infine, grazie a tutte le persone che ci hanno sempre incoraggiato e che hanno creduto in questo progetto, ed a coloro che ci hanno seguito online. Torneremo il prossimo ottobre, inshallah!

 

Number of views (6829)/Comments (0)

Tags: