Diario di scavo

Sempre più giù

Sempre più giù

Author: Mila e Irene/mercoledì 18 dicembre 2013/Categories: Diario di scavo

Rate this article:
5.0

Se il 15 dicembre era stato impossibile per noi scendere al secondo livello del pozzo  principale della tomba 327, oggi ci siamo riusciti con una scala di corda che il nostro rais Hassan ha costruito. Scendere 5 metri non è stato facile, poiché la stabilità di questo tipo di scala non è la stessa di una scala in legno o alluminio. Irene e Ali sono riusciti a raggiungere la camera sotterranea con l'aiuto del Rais che teneva in tensione la scala di corda sul fondo del pozzo e illuminava la discesa.

La camera che abbiamo trovato in fondo al pozzo era piena di detriti principalmente provenienti da crolli delle pareti,  parti di corpi mummificati, frammenti di sarcofagi di legno e parti di corredi funerari. Uno degli oggetti che Ali e Irene hanno visto è una scatoletta di tonno servita come lampada ad olio… ciò è testimonianza di una "visita per niente cordiale" da parte di profanatori in questi ultimi tempi.

Abbiamo evitato di entrare nella camera per non calpestare i detriti e non alterare niente prima di iniziare il suo studio.

La mattinata si è conclusa con la copia delle pareti della TT109 e la loro traduzione.


 

Number of views (5921)/Comments (0)

Tags: